martedì 1 aprile 2014

Un'emozione in più

Regalarsi o regalare un oggetto fatto a mano. Magari un oggetto realizzato da mani di persone che non sono artigiani di mestiere o professionisti, ma semplici appassionati. Decidere di rivolgersi proprio a loro, contattandoli attraverso un computer, a chilometri di distanza, senza poter avere la possibilità di toccare e vedere dal vero l’oggetto prescelto. Perché farlo?

Basta uscire di casa per trovare negozi che offrono ogni genere di oggetti, più o meno utili, più o meno belli, più o meno (tanto, troppo meno) costosi a seconda di quanto sono “made in” più o meno lontano dal nostro piccolo, strano e molto relativo mondo, dove per pochi soldi, volendo, ti porti a casa un’intera scintillantissima parure. Perché scegliere, invece, proprio quell’oggetto fatto a mano?

E’ una delle domande cardine con cui metto continuamente e criticamente in discussione il mio lavoro di autodidatta artigiana di gioielli. Ed è una domanda a cui, quando invece sono io a rivolgermi ad artigiani per avere i loro oggetti, saprei facilmente rispondere. Elencando una nutrita serie di motivi, che, grazie ad Anna, ho capito potersi riassumere in una sola parola: emozione.

Sì, perché non soltanto l’oggetto fatto a mano, per questo unico, costruito in ore di lavoro che sono passione e fatica, è capace di assorbire e trasmettere le energie da cui è nato. Ma anche perché lo scambio che si ha con chi queste cose le costruisce è a volte unico. Virtuale, eppure molto più umano e reale di quello che io riesca generalmente a trovare in un negozio reale.

Ecco, Anna mi ha regalato proprio questo. Suggerendomi, così, la risposta forse più semplice alla domanda iniziale: perché farlo, perché scegliere un oggetto artigiano? Perché regala una impagabile emozione in più.


Ciao a tutti!

16 commenti:

  1. bellissimo post, e bellissima la nuova grafica e il nuovo header!
    buona settimana, bacini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jò! Sul post ero scettica: troppi pensieri che non riuscivo a mettere in fila per riuscire a esprimerli tutti; troppo poco per ringraziare Anna (perché Anna mi ha davvero folgorata, ma ne riparlerò).Sulla nuova veste, ti ringrazio tanto: sì, un po' di cambiamenti, ma in realtà c'è molto da sistemare, header compreso... il tempo non basta mai! Grazie mille, a presto!

      Elimina
  2. Fatto a mano = Realizzato con il cuore! bellissimo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!! Equazione perfetta :-)

      Elimina
  3. bellissime le tue parole, è una domanda che mi pongo sempre anch'io e poi arrivo alla stessa risposta...Complimenti a te e complimenti ad Anna per la scelta:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! In Anna ho scoperto una persona davvero speciale, e mi ha regalato parole ed emozioni grandissime. Per non parlare della sua bravura: il suo mitico chiacchierino è spettacolare!

      Elimina
  4. Grazie Silvia, è bellissimo quello che hai scritto ^_^
    le tue parole sono entrate nella mia mente... scese nel cuore e nell'anima...
    Viva il fatto a mano!!!!
    Continua a creare le tue meraviglie... perché in esse c'é Silvia :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna... sono io che ringrazio te!! E queste tue parole sono, ancora una volta, un'onda che mi travolge di emozione... Un abbraccio grandissimo, a presto!

      Elimina
  5. Quanto hai ragione Silvia!
    Regalare handmade è qualcosa di UNICO!

    RispondiElimina
  6. Oh sì! Grazie Martina, un bacio!

    RispondiElimina
  7. ...e il tuo post regala emozione a chi lo legge!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Paola! Ero un po' in dubbio in realtà se pubblicarlo: a parole non riuscivo a esprimere esattamente la meraviglia delle emozioni e i mille pensieri a riguardo che avevo in me...

      Elimina
  8. E verissimo quello che scrivi!
    E una emozione indescrivibile, una curiosità per capire chi cè dietro a un blog a delle foto, un capirsi tra unicità e confronto..infine aggiungo si instaura un legame profondo per chi lo indossa..io ne ho ancora la tua potenzialità su me..ogni volta che lo guardo penso a te, a cosa fai, a come l'hai fatto, alle energie che ci hai messo, è quelle stesse energie sembrano vulcanizzarsi a me..una magia chiamala come vuoi ma per me non cè oro che non cambierei mai!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piera, le tue parole mi hanno dato un'emozione immensa... sono folgorata... Grazie, con tutto il cuore, per quanto dici dei bracciali e per questa idea in generale: lo penso anche io e tu sei riuscita a esprimerlo meravigliosamente bene!

      Elimina

Commenti, consigli, suggerimenti... sarà un piacere riceverli: grazie!